2 commenti

  1. Cara Simona condivido ogni parola che hai scritto. È proprio vero il cambiamento non deve necessariamente avvenire in modo drastico ma già tra le pareti della propria casa si possono fare quei piccoli passi per smettere di andare avanti nella monotonia del quotidiano nella ripetizione di gesti che col tempo non fanno altro che toglierci la gioia di vivere. Basta guardarci intorno. ..cosa resta immutato? Nulla. E nulla è uguale a ieri. Anche noi facciamo parte di quel cambiamento continuo che non riusciamo ad accettare per pigrizia, comodità o paura. Sto prendendo coscienza di me e pur nel mio piccolo mi sto accorgendo che uscire dal guscio e mettersi in gioco fa bene al cuore e all'anima. Ringrazio te Simona che sei la mia Musa ispiratrice e una fonte continua di stimolo per reinventarmi, perché non è mai troppo tardi. Buon cambiamento a tutti!

  2. … che io possa essere diventata la musa di qualcuno onestamente mi sorprende e un po' mi fa anche sorridere, ma allo stesso tempo mi riempie di gioia..
    Quando ho deciso di scrivere questo blog speravo davvero che non fosse un semplice esercizio di stile, ma che potesse aiutare qualcuno a riprendersi cura di sé, perché so in prima persona quanto è facile scordarselo. Io sono un essere un po' strano che ha bisogno ogni tanto di alcune scosse forti, di qualche vero e proprio ceffone che mi faccia ricordare quanto sia prezioso questo dono che è la vita e quanto siamo preziosi tutti noi, ognuno di noi, con i nostri difetti e i nostri pregi, con le nostre paure e con i nostri sogni.
    Perciò combatti con le unghie e con i denti Tiziana per continuare a essere cosciente di te, perché tutto (la propria vita, il lavoro, le relazioni) parte da lì. un abbraccio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *